image/svg+xml

Triade - Silloge poetica d'esordio


2006 - Azimut edizioni
Tre sezioni distinte per un’autobiografia in versi. Una finestra su un mondo che a volte diffida del linguaggio poetico. Questo libro è uno stimolo a vedere la bellezza delle cose, a vedere oltre le cose. Un invito a scoprire le visioni metaforiche dell'amore e della passione che, poesia o no, fanno sognare e soffrire tutto il mondo da sempre. La postfazione è di Patrizia Cimini.

Dalla sezione "Cose preziose"

Era tempo che il fiume scorresse veloce
che il mare urla sfiorando il cielo
che il vento soffiasse via l'afa.
Era tempo.

Dalla sezione "Soffiami d'oro"

Mi scuote da dentro
ed ancora mi irradia
mentre mi trema la mano
il muro mi guarda.

Dalla sezione "La via di Dorotea"

Possa io cantare ancora
le rime ondulate della vita.
Possa Io sempre sentire
e distinguere
e scegliere di essere me stessa.