image/svg+xml

La scatola delle idee, lo strumento principale dello scrittore


TU HAI UNA SCATOLA DELLE IDEE, VERO?

Intanto la mia prima scatola delle idee è datata 1984. La seconda invece è datata 1995.
L'ultima è recente.  

Consigli per aspiranti scrittori?
Il primo consiglio che mi sento di dare ad un aspirante scrittore, ma anche a tutte le persone che vogliono allenare e coltivare la propria creatività, come anche SCRIVERE un libro, è proprio questo: 

Comprati o costruisciti una scatola delle idee.
Può essere digitale, può essere materiale, può essere rotonda, può essere quadrata, la cosa importante è avere un posto dove poter raccogliere tutte le tue idee.


Io ho scritto 15 libri ma nella mia scatola delle idee probabilmente ce ne sono altri 15.
Non è che necessariamente ogni idea debba diventare un libro, ma intanto "collezionare idee" è un esercizio creativo pazzesco e poi è uno strumento molto utile quando ci si ritrova a corto di idee.
Non mi vergogno per nulla a dire che vado a rovistare nella mia scatola ogni tanto, anche perché sono le mie idee.

A COSA SERVE UNA SCATOLA DELLE IDEE?

  • A raccogliere tutte le idee che arrivano per non lasciarle andare via...
  • A usare le idee racchiuse nella scatola per creare storie (ad esempio con il gioco delle associazioni)
  • Ad avere stimoli sempre pronti nei momenti di down e/o nei momenti di blocco.

(Se senti di essere in blocco e vuoi saper qual è il tuo personale tipo di blocco dello scrittore, quello che in questo momento ti sta bloccando, fai il QUIZ. Una volta fatto il quiz, infatti, riceverai un VIDEO con le istruzioni ad hoc per il tuo blocco specifico e le indicazioni utili a superarlo. Puoi trovare il QUIZ qui.)

COSTRUIRE O COMPRARE UNA SCATOLA DELLE IDEE?

Questa domanda mi viene fatta molto spesso.
Ho fatto dei laboratori dove costruire la propria scatola delle idee era parte integrante del lavoro. Perché? Beh, sicuramente perché costruire qualcosa con le proprie mani vuol dire farla propria, sentirla più vicina, farla a nostra immagine e somiglianza, creare un posto o qualcosa di ancora più speciale che ci appartiene, che ci rispecchi e ci racconti.
Ci sono state invece molte altre volte e molte altre persone, che hanno preferito comprare la propria scatola ed anzi sono state entusiaste ed estasiate dall'idea di girare, girare e ancora girare fino a che non arrivasse la scatola giusta.

Quindi questa è una cosa che devi decidere tu. Ha la sua importanza ma non è fondamentale.
Cioè, è più importante avere la scatola piuttosto che non averla perché non si riesce a decidere se costruirla o comprarla.

Qualunque sia la tua scelta o la tua preferenza, costruisciti una scatola delle idee.
Io, come dicevo sono alla terza scatola e questa terza scatola è evoluta nel senso che oramai non contiene più solo IDEE ma anche SCALETTE. Ma questa è un'altra storia.

A presto...
 
Non essere uno scrittore qualunque. Sii uno scrittore mago.

Hai già avuto modo di leggere il mio libro "Lo scrittore mago"? Guida pratica al processo alchemico per trovare la tua vera voce creativa? Puoi trovarlo qui.

.

PS. Se vuoi costruirti da solo o da sola una scatola delle idee, prova PINTEREST

https://www.pinterest.it/monicamonachesi/scatole-fai-da-te/

Loretta Sebastianelli

Mentore e Writer Coach

Autrice di 15 libri, tra cui Lo scrittore Mago e la Scrittura Evolutiva.

Mi occupo da più di dieci anni di formazione e mentoring.

Ho ideato e sperimentato decine di corsi di scrittura: creativa, motivazionale, introspettiva ed evolutiva.

Attraverso corsi di formazione e servizi di scrittura professionale aiuto scrittori, poeti e liberi professionisti a progettare e scrivere il proprio miglior libro. Aiuto inoltre, tutte le persone che vogliono utilizzare la scrittura come maggiore strumento di conoscenza per accrescere il proprio cammino evolutivo. 

Pubblico regolarmente dal 2006: narrativa, poesia, manualistica e libri per bambini.